Quali sono i regali per la laurea? – Suggerimenti e idee
News / 10 luglio 2018

Una volta terminati gli anni scolastici, ci si trova di fronte alla questione di cosa fare come regalo di laurea. Come in tutte le occasioni festive, ci sono molte idee per questo evento per portare gioia agli ex studenti. Vi diamo alcuni consigli e idee regalo per fare bellissima figura. La laurea porta lo studente in una nuova fase della vita. La celebrazione della laurea segna la fine della giornata universitaria e dà agli studenti l’idea che è giunto il momento di salutare colleghi e insegnanti e di fare un passo in una nuova vita. I laureati hanno sempre grandi ambizioni e idee e vogliono fare un posto per se stessi nel grande mondo. Il giorno della laurea, tutti gli studenti ricevono un regalo da genitori, insegnanti o mecenati. Dopo tutto, il giorno della conclusione è un grande e importante giorno della loro vita. Anche se ci sono un sacco di regali sul mercato per la laurea, è difficile trovare il miglior regalo. Prima di acquistare un regalo, è necessario tenere a mente alcune cose importanti. Questi sono: i gusti del destinatario, il vostro budget e, naturalmente, quanto speciale si desidera rendere la giornata per il laureato. A tal fine,…

Cos’è uno studio legale associato e come funziona
News / 14 giugno 2018

Studio legale associato: Concetto e requisiti Uno studio legale associato è una forma di pratica professionale che offre servizi legali. Gli avvocati di uno studio hanno nomi diversi a seconda del loro livello di esperienza, maggiori informazioni possono essere reperite su www.legale-torino.it: Partner: sono i proprietari Associati: avvocati esterni che prestano la loro opera allo studio in casi particolari. Junior: avvocati con minore esperienza, subordinati ai partner. L’iscrizione a un Ordine degli Avvocati è obbligatoria per la pratica legale in Italia. Diventando un membro di un unico Ordine degli Avvocati, è possibile praticare la legge in tutta Italia. Questi sono i requisiti per l’adesione: essere maggio 1992, salvo nei casi previsti da trattati o convenzioni internazionali o da una deroga alla legge, essere maggio 1992, essere maggiorenni, di nazionalità o di uno Stato membro dell’Unione europea o dell’accordo sullo Spazio economico europeo. Possedere una laurea in giurisprudenza o una laurea in giurisprudenza o titoli di studio stranieri accreditati. Nessun casellario giudiziale che impedisca loro di esercitare la professione legale. Non essere incapace, incompatibile o vietato di praticare la legge. Soddisfare la quota di iscrizione e le altre quote stabilite dall’Ordine degli Avvocati. L’iscrizione come membro praticante è inoltre subordinata all’adesione…