Trenta Milioni Per Lavoratori In Difficoltà, Bonus Bebè, Famiglie Numerose E Figli Disabili

Se tra il 2006 e il 2008 il reddito delle famiglie povere era diminuito del 7,6%, nel 2010 del 3,8% e nel 2012 del 13,4%, quanto accaduto negli ultimi 2 anni ha dell’incredibile. È andato in pensione alla fine del 2014 il fondo “credito nuovi nati” che prevedeva la possibilità per i neogenitori di chiedere un prestito fino a 5000 euro, da restituire a tasso agevolato, entro 5 anni. In questo caso, l’importo massimo sul quale spetta la detrazione non può superare il limite di 250 euro, anche se la spesa è stata sostenuta per più soggetti. Per coloro il cui reddito è compreso tra i 30.000 ed i 50000 euro, il contributo avrà un importo inferiore. La graduatoria è definita tenendo conto dell’ISEE con ordine di priorità per i nuclei familiari con ISEE di valore inferiore e, a parità di ISEE, secondo l’ordine di presentazione della domanda. Detrazione anche per i contratti in cedolare secca, canoni di affitto terreni agricoli per i giovani sotto i 35 anni, giovani in affitto, e per i lavoratori che si trasferiscono nel Comune in cui lavorano.

Per maggiori informazioni si rimanda dunque a quanto deliberato dal proprio Comune di residenza. Elezioni per cui regna il gran caos anche nel Pd in tema di alleanze. Se poi la domanda viene accolta ma nel frattempo si è deciso di non volere più beneficiare del contributo, allora si potrà presentare la rinuncia, anche parziale, sempre via web. Va presentata una domanda una sola volta per ciascun figlio, auto-certificando il possesso dei requisiti e allegando l’ISEE. Saranno a breve disponibili i moduli con cui richiedere il bonus varato dal Governo per aiutare le famiglie alle prese con la crisi economica. Da giugno 2016, sempre se il Governo provvederà a rendere definitiva l’inziativa, potrebbe essere quindi concessa la nuova social card 2016 con aiuti fino a 404 euro per le famiglie con 5 componenti di cui almeno 1 minore. E’ prevista anche una detassazione per i datori di lavoro che pagheranno l’abbonamento a dipendenti (o ai lori familiari). Bonus bebè – Tra le tante conseguenze che la crisi economica ha avuto c’è anche quella di una battuta di arresto sulle nascite. Per le casse dello stato però, nonostante quanto si risparmierebbe per l’abrogazione del Bonus Bebè e per la modifica delle detrazioni per familiari a carico, l’uscita calcolata ammonterebbe a quasi 25 miliardi di euro.

Il bonus Famiglia 2017 introdotto da Renzi, invece, è un premio straordinario per le famiglie con almeno 2 figli a carico e un reddito ISEE basso. Padre: pensione invalido civile (pensione mensile lorda 257,06€ e indennità 465,09€) non ha ritenute qndi neanke detrazioni x famigliari a carico giusto? Ma il lavoro nero si batte anche con il «regolare facile», nel giusto equilibrio tra fruibilità del buono e limiti chiari del suo uso. Possono richiedere il bonus tutte le madri, anche adottive o affidatarie, sia lavoratrici dipendenti, sia iscritte alla gestione separata Inps. I suddetti soggetti devono essere titolari di mutui ipotecari o chirografari relativi ad edifici distrutti o inagibili, anche parzialmente, oppure relativi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolta nei medesimi edifici. Mamma Domani’, ossia l’assegno di 800 euro destinato soprattutto “alle prime spese che, perciò, potrà essere richiesto già a partire dal settimo mese di gravidanza”.

Le richieste dovranno essere presentate nella sede dei Servizi sociali. Questi soggetti possono iscriversi all’iniziativa entro Giugno 2017 quindi i servizi fruibili potranno cambiare ed aggiungersi via via. Il provvedimento sull’erogazione dei buoni vacanza alle famiglie numerose o a basso reddito, annunciato da Michela Vittoria Brambilla, diventa operativo: saranno i Comuni a distribuire i buoni vacanze alle famiglie. Entrate fa un excursus a 360 gradi sulla disciplina del bonus straordinario per le famiglie a basso reddito (introdotto dal decreto legge 185/2008, “anticrisi”), fornendo una serie di importanti chiarimenti. Bonus libri: è un’agevolazione per l’acquisto del materiale scolastico e di libri. A Gaeta ritorna la Cicogna Amica, il bonus bebé del Comune. Durante l’anno accade spesso che si liberino dei posti – fa notare l’assessore – e dunque in quel caso il Comune è pronto a riaprire i bandi”. Il reddito Isee non è la somma dei redditi e il tetto non è basso. ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) della situazione economica complessiva fino a 6000 euro. L’aspetto più rilevante e negativo riguarda i nuclei familiari in cui sia presente un “componente portatore di handicap”.