4 consigli utili per avere una bocca sana

visita dal dentista Torino

Pensi di avere i denti e una bocca sana perché li lavi tutti i giorni? Questa non è una scusa per non andare dal dentista! Il tuo dentista ti dirà quanto spesso dovresti fare un check-up. Molte persone non vanno dal dentista regolarmente.Se le tue gengive fanno male o sanguinano durante lo spazzolamento o il filo interdentale, o soffri di alitosi persistente, visita il tuo dentista. Qualsiasi di queste infezioni indica un problema. Il dentista o l’igienista su www.studiodentisticotorinodionigi.it ti aiuteranno a sviluppare buone tecniche di igiene orale e ti insegneranno a individuare le aree che richiedono particolare attenzione durante lo spazzolamento e il filo interdentale.

1. spazzolatura

Impara a lavarti bene i denti. Per una buona lavatura dei denti, dovrebbe essere usato almeno due minuti.

Nel spazzolatura si consiglia di posizionare il pennello ad un angolo di 45 ° rispetto alla gomma e fare movimenti brevi e regolari sia sul superficie interna come superficie esterna di ciascun dente, facendo un movimento lontano dalla superficie del dente e della gomma.

Ricordarsi di pulire tutti i denti e le superfici: all’interno, all’esterno, superfici da masticare, denti difficili da raggiungere e le aree che circondano le otturazioni, le corone e altri restauri. Fai attenzione lungo la linea delle gengive. Concentrati sulla pulizia completa di ogni sezione. Per ottenere un alito più fresco, assicurati di lavarti anche la lingua.

Se le tue gengive sanguinano, non smettere di lavarti, con una spazzola profonda puoi invertire le prime fasi della gengivite . Visita al dentista se il sanguinamento persiste.

È importante scegliere un pennello appropriato. Seguire una tecnica di spazzolamento corretta non ha senso se non abbiamo lo strumento giusto. Un pennello di durezza morbida o media, con setole sintetiche e testa piccola è il migliore per raggiungere aree di difficile accesso. D’altra parte, è importante sostituire il pennello quando inizia a mostrare segni di usura o ogni 3 mesi.

SPAZZOLE ELETTRICHE: ISTRUZIONI

La tecnica di spazzolatura è praticamente la stessa con i pennelli elettrica. Spazzolare il pennello lentamente attraverso tutti i denti, sia all’interno che all’esterno, senza premere troppo forte. Il movimento circolare è sufficiente per rimuovere la maggior parte dello sporco.

2. pulizia interdentale con fili e spazzole speciali

È difficile accedere allo spazio interprossimale, che è tra i denti. Ci sono spesso resti di cibo lì e non possono essere rimossi con il pennello. Per pulire queste aree è necessario utilizzare spazzole speciali o filo interdentale una volta al giorno.

COME USARE IL FILETTO DENTALE?

  • Taglia circa 45 cm di filo interdentale, che di solito entra in una spirale.
  • Appoggia le estremità su un indice.
  • Tieni il filo con i pollici e indici e Tensalo.
  • Passa il filo tra i denti e lungo la linea delle gengive mediante movimenti verticali.
  • Per una maggiore igiene, modifica la lunghezza del filo per ciascun dente.

 ]

3. uso del collutorio

Ci sono molte aree della bocca dove i batteri possono depositarsi: sui denti, naturalmente, ma anche sulla lingua e sulle gengive. L’uso di un collutorio dopo la spazzolatura è importante per ridurre la sua proliferazione.

I collutori possono essere usati ogni giorno per mantenere una buona salute orale o temporaneamente per problemi specifici.

l’uso quotidiano come LISTERINE ® dovrebbe essere incorporato nella routine quotidiana dell’igiene orale come complemento del brushing e del filo interdentale. Tra le caratteristiche dei colluttori per uso quotidiano, dobbiamo sottolineare l’importanza di un buon effetto antibatterico, in grado di rimuovere la placca, proteggere le gengive e combattere i batteri che causano l’alitosi. I collutori a base di oli essenziali sono una buona scelta, poiché hanno dimostrato di avere una buona efficacia in tutti questi aspetti.

Tra i collutori usati in modo più specifico troviamo ad esempio collutori con clorexidina, ampiamente utilizzato in odontoiatria in concentrazioni di 0,2% e 0,12% per la sua grande efficacia nella prevenzione di infezioni dovute a interventi dentali. L’uso di questi collutori è tuttavia limitato a brevi periodi, da 1 a 2 settimane, perché un’esposizione prolungata o eccessiva può causare effetti indesiderati come la colorazione dei denti e della lingua. Se hai dubbi su quale collutorio è più adatto alle tue esigenze consulta il tuo dentista.

 

PERCHÉ È IMPORTANTE VISITARE PERIODICAMENTE IL DENTISTA?

La placca che si forma sulla superficie dei denti è composta da proteine ​​salivari, batteri, zuccheri complessi e acidi. La spazzolatura dei denti e l’uso di risciacqui in bocca e filo interdentale quotidianamente riducono questi accumuli. Tuttavia, se l’igiene orale non è ottimale, la placca dentale finisce per formare a lungo termine e con l’accumulo di minerali diventa tartaro.

Una volta che il tartaro appare, deve essere rimosso da un dentista o igienista. Il tartaro è uno dei fattori responsabili della gengivite e dello scolorimento dei denti. Ecco perché ti consigliamo vivamente di recarti dal dentista regolarmente.

RECENSIONI PERIODICHE

Il ruolo dei dentisti è prevenire e curare. Prima di tutto, il tuo dentista vorrà sapere:

  • Le caratteristiche della tua bocca.
  • Le tue abitudini alimentari e le bevande che bevi
  • Se segui qualche tipo di farmaco

Perché? Per consigliarti sulle corrette abitudini di igiene orale e aiutarti ad integrarle nella tua vita quotidiana. Può ricordarti come lavarti i denti correttamente e consigliarti su quale collutorio usare.

Visita il tuo dentista periodicamente. Non dimenticare che è consigliabile portare i bambini ai controlli poiché sono molto piccoli.

DETERGENTI ALLA BASE COME PROTEZIONE DEI DENTI E DELLA GOMMA

Nelle recensioni, il dentista può consigliare una pulizia della bocca, che aiuterà a prevenire gengivite. I collutori consistono nell’eliminazione della placca batterica e del tartaro mediante raschiatura o ultrasuoni, con successiva lucidatura dei denti per ripristinare la loro lucentezza naturale.